TROVA UN FOTOGRAFO

in soli 3 minuti!

Ricerca avanzata

La tradizione della foto di classe

 

La foto di classe, un autentico rituale di cui tutti abbiamo un caro ricordo. 

Con lo sviluppo della macchina fotografica, la foto di classe diventa un passaggio obbligato per tutti gli allievi. All’inizio gli scatti venivano realizzati all’esterno per sfruttare la luce naturale.  Nel corso della seconda metà del ‘900, la foto di classe diventa una vera e propria istituzione. Le foto sono a colori, di migliore definizione, e vengono proposte alle famiglie. I guadagni erano poi utilizzati per l’acquisto di materiali scolastici o l’organizzazione di gite. 


L’evoluzione della foto di classe 


DIVERSITÀ

 

All’inizio, sulle foto erano presenti gruppi di alunni composti da maschi e femmine. Quando la scuola diventa gratuita, laica e obbligatoria, questa diversità scompare. La foto di classe diventa il riflesso del rigore, della serietà e dell’obbedienza degli alunni. 
Le cose cambiano dopo il 1960.


ABBIGLIAMENTO


I vestiti degli scolari cambiano con gli anni, passando dalla divisa, al grembiule, all’aumento di persone che portano gli occhiali.


ATTITUDINE


Oltre ad essere un importante documento culturale, la foto di classe è anche uno strumento utile a capire la storia dell’istituzione scolastica. All’inizio le pose erano molto severe, nella foto si rifletteva la gerarchia che vigeva in classe. L’insegnante era in genere al centro del gruppo con una lavagna nera. A partire dagli anni ‘70, le foto iniziano a ritrarre i sorrisi, l’originalità e l’individualità degli alunni e la foto diventa sempre più naturale. 


Simbolo dell’infanzia per antonomasia, la foto di classe non smette di evolversi. 


Cerchi un fotografo per una foto di classe o per un ritratto di famiglia?
Contatta direttamente un fotografo specializzato nella tua città su Trova-il-tuo-fotografo.it.

Sei un fotografo?

Desideri essere presente sul nostro sito?

Contattaci !