TROVA UN FOTOGRAFO

in soli 3 minuti!

Ricerca avanzata

La storia del Photomaton

 

Se sei nato tra gli anni ‘60 e ‘90, o anche prima, ti ricorderai sicuramente del Photomaton, una cabina fotografica che permetteva di scattare una foto e stamparla immediatamente.
Chi non si è divertito da matti, in queste cabine che spuntavano spesso agli angoli delle strade, a girare sullo sgabello per ottenere la buona altezza per le foto? ;-)


Sebbene oggi sia più raro trovarle all’esterno, queste magnifiche cabine restano ancora molto popolari nei centri commerciali, negli aeroporti o anche nei comuni (per scattare foto da utilizzare per la carta d’identità, la patente o il passaporto).

 

MA QUAL È L’ORIGINE DI QUESTA CABINA?
 

È stata inventata da Anatol Josepho a New York nel 1925. 

È lui a chiamarla “photomaton”, nome che passerà poi ad indicare le cabine fotografiche in generale. 
Anatol Josepho rivende il brevetto nel 1927 per 1 milione di dollari. 
Nello stesso anno, un investitore britannico ne acquisterà i diritti per introdurla in Europa. 
Da quel momento in poi, cabine simili spuntano da entrambi i lati dell’Atlantico.
Oggi Photomaton è una compagnia francese che fabbrica e commercializza cabine fotografiche della marca omonima.

In Francia, le cabine fotografiche sono arrivate nel 1928. 

La compagnia Photomaton nasce nel 1936.
Le cabine raggiungono l’apogeo della popolarità negli anni ‘50, su imitazione dello stile di vita americano. 
Contemporaneamente ai loro omologhi americani, le cabine Photomaton passano alle fotografie a colori nel 1976. 
Dagli anni ‘90 in poi, il meccanismo attraversa una fasa di digitalizzazione e informatizzazione.
(Da Wikipedia)
 

LE CABINE FOTOGRAFICHE DI OGGI
 

Le cabine fotografiche fanno e faranno ancora parte del nostro quotidiano.
Abbiamo tutti bisogno di foto d’identità per documenti vari.
 

E abbiamo tutti voglia, almeno una volta nella vita, di infilarci in una cabina e fare smorfie all’obiettivo in compagnia della nostra dolce metà, degli amici o dei figli! 

Per il piacere di farlo, per ricordarsi di una giornata particolare, di un viaggio...

Certo, il digitale occupa ormai il primo posto, ma la carta non perderà il suo charme!

Il gruppo dei nostalgici delle foto conservate in un cassetto è numeroso.
E non sarà di certo Nino Quincampoix (“Il favoloso mondo di Amélie”) a contraddirci ;-).

Negli ultimi anni, tra l’altro, la popolarità delle cabine fotografiche è andata aumentando, soprattutto in occasione di eventi come matrimoni o compleanni.
In affitto per una serata, una giornata o più, queste cabine ti lasciano un meraviglioso ricordo dei momenti condivisi con le persone più care.

Qui a Trova il tuo fotografo adoriamo le Photobooth, e adoriamo decorarle!
Forse un giorno vi faremo vedere. ;-)

E voi, quali sono i vostri migliori momenti catturati da una cabina fotografica?

Vuoi noleggiare una cabina fotografica per una giornata speciale?
Ci sarà senz’altro un fotografo vicino a te che propone questo servizio.

Sei un fotografo?

Desideri essere presente sul nostro sito?

Contattaci !